Architetto MARIA LUISA BISOGNIN e-mail: mail@architettobisognin.it
Home | Curriculum | Lavori e progetti | Pianificazione del territorio | Sostenibilità ambientale | Bio-Architettura | Restauro

Maria Luisa Bisognin ha le radici della sua formazione artistica nella Bologna degli anni 1976-1983.
Si è laureata all'Università di Firenze con una tesi metodologica sui Piani Paesistici con Paolo Baldeschi, con cui ha continuato a collaborare. Ha avuto grandi maestri come Carlo Doglio e Lucio Gambi, con i quali ha lavorato per alcune ricerche. Architetto eclettico, attualmente svolge la sua professione progettando con criteri etici e di sostenibilità ambientale, seguendo strade spesso fuori dagli schemi convenzionali come ad esempio la costruzione di manufatti in fibra vegetale, la permacultura e la progettazione di ecovillaggi. Svolge volontariato presso l’associazione archeologica e culturale Trebbo sei Vie di Budrio.
Ha pubblicato diverse ricerche di archeologia rurale e paesaggistica, saggi e articoli sulla pianificazione e sui domini collettivi. Ha organizzato mostre ed è stata invitata a numerosi convegni sulle eco-tecnologie per l'edilizia, sullo sviluppo rurale e sull'impiego della canapa da fibra. Cofondatore dell'Accademia Italiana di Permacultura, ha contribuito all’avviamento della Scuola di pratiche sostenibili del Parco Agricolo Sud a Milano.

Titoli conseguiti

  • Laurea in Architettura conseguita presso l’Ateneo di Firenze il 7-11-1995 con voti 110/110, titolo tesi: Paesaggio come paradigma per la pianificazione territoriale, relatore prof. Paolo Baldeschi, correlatore prof. Lucio Gambi;
  • Abilitazione professionale conseguita presso l’Ateneo di Firenze nel novembre 1996;
  • Abilitazione Certificatore Energetico conseguita presso IPLE (BO) maggio 2009.

Altri titoli

  • Modelli di sviluppo e tecnologie appropriate, Cesena 24-25/09/1983, Centro d’informazione non violenta, col patrocinio del Comune di Cesena e Provincia di Forlì;
  • Educazione ecologica e ambientale, Bologna 5/12/1991, Comune di Bologna;
  • Creazione d’impresa nel settore edile con specializzazione nelle ecotecnologie e bioarchitettura, 1997, Crasform con Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regione Emilia Romagna, durata 600 ore;
  • Progettazione di ecovillaggi, luglio 2003, della durata di 42 ore presso Ecovillaggio Torri Superiore (IM), insegnanti Morag Gamble ed Evan Raymond della Seed international;
  • Diploma internazionale di Progettista in Permacultura Applicata, 22 gennaio 2007, presso l’Accademia Italiana di Permacultura;
  • Costruzione in balle di paglia, settembre 2004, insegnante arch. Barbara Jones (GB), presso Azienda agricola “La Boa” di Stefano Soldati - committente della costruzione, Belfiore di Pramaggiore (VE);
  • Costruzione in erbe palustri, giugno 2006, presso Ecomuseo della Civiltà Palustre, Villanova di Bagnacavallo (RA);
  • Carpenteria base, settembre 2007, insegnante Angelo Todisco, presso ecovillaggio Corricelli (PO).

Saggi pubblicati

1996 Paradigmi di paesaggio per la pianificazione territoriale, Bollettino del Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del territorio dell'Ateneo di Firenze n°2;
2000 Mappa dei confini e dei toponimi medievali (fine secolo XV), in Castel Guelfo di Bologna. Dal Medioevo al Novecento, a cura di Lorella Grossi, ed. Pendragon;
Le trasformazioni del territorio, in Le fonti geoiconografiche del territorio bolognese orientale, a cura del Gruppo per la Valorizzazione dei Beni Ambientali e Culturali della Valle del Sillaro e Lucio Gambi, Cava ed.;
Ambiente e agricoltura nelle terre della Partecipanza di Villa Fontana - Prime riflessioni, ed. Partecipanza di Villa Fontana;
2001 Memorie sommerse: la carta del rischio d'impatto archeologico, in La piazza, il passato, la storia - Archeologia a Castel San Pietro Terme a cura di Jacopo Ortalli, F.lli Cava ed.;
2002 Le Partecipanze agrarie nella pianura orientale bolognese. Ruolo territoriale tra passato e futuro, ed. Partecipanza di Villa Fontana;
Un palazzino alla moda a Cento di Budrio, in Le famiglie senatorie di Bologna. Magnani. Storia genealogia e iconografia, a cura di G. Malvezzi Campeggi, Costa ed.;
La mappa catastale di Castel Guelfo del 1707, ed. Comune di Castel Guelfo e Fondazione del Monte;
2003 Paesaggi naturali, paesaggi d'uomini. Considerazioni sulla potenzialità operativa dei domini collettivi nella pianificazione paesistica, in Cosa apprendere dalla proprietà collettiva:la consuetudine fra tradizione e modernità, a cura di Pietro Nervi, CEDAM;
2010 Il primo catasto del territorio di castel Guelfo. La mappa del perito Antonio Conti del 1707, in Il castello e la campagna. Castel Guelfo di Bologna nei secoli XIV-XVIII a cura di L. Grossi, Pendragon ed.

Saggi in collaborazione

1992 Centro Villa Ghigi (BO) Un parco dentro la città, la campagna fra S. Donato e Navile - consulenza;
2000 Bambi A.R., Gambi L., Librenti M., Molinari M., Le fonti geoiconografiche del territorio bolognese orientale, a cura del Gruppo per la Valorizzazione dei Beni Ambientali e Culturali della Valle del Sillaro e Lucio Gambi, F.lli Cava ed.;
Molinari M., Manifestazioni devozionali pagane e cristiane nella valle del Sillaro, in Le tracce del sacro, Quaderni del Museo n°2, University Press Bologna;
2003 R. Bambi, M. Molinari, Immagini dell'abitare. Itinerario iconografico dal XX al XIII secolo, in Castel Guelfo di Bologna. Storia ed evoluzione del territorio e dell'insediamento, a cura di Lorella Grossi e Lucio Gambi, f.lli Costa ed.;
2010 Bambi A.R., Molinari M., Scagliarini A., Perizie agrimensorie nel territorio di Castel Guelfo, in Il castello e la campagna. Castel Guelfo di Bologna nei secoli XIV-XVIII a cura di L. Grossi, Pendragon ed.

Articoli

1994 Tellarini L., Parliamone in piazza, Il Foglio Indipendente, giugno;
1999 Paesaggio come paradigma per la pianificazione territoriale, in Archintesi 99, ed. GESP;
2001 Recensione al volume a cura di P. Baldeschi, Il Chianti fiorentino. Un progetto per la tutela del paesaggio, Laterza, Bari, 2000, in Notiziario dell'Archivio Osvaldo Piacentini, n°5;
2004 Omaggio a (e di) Carlo Doglio, in Notiziario dell'Archivio Osvaldo Piacentini, n°1;
Battino P., Una casa di paglia, AAM terra nuova, n°190, dicembre
Corso di carpenteria nel bosco per il recupero dei saperi, Tetto&pareti in legno n°5 settembre;
Costruire con la canapa, AAMterranuova N°220 settembre;
2010 C'è una casa nel bosco, Vivi Consapevole n°23 nov-dic.

Interviste

Canapa history Sorano
Barra a sinistra
Terranauta
Terre di mezzo
Valleggio sul mincio
Ecovillaggi: nuovi modelli insediativi con criteri ecologici, Tetto&pareti n°27 giugno

Servizi progettuali per
ENTI
ASSOCIAZIONI
CONSORZI
PRIVATI

PER INFORMAZIONI
Architetto Maria Luisa Bisognin
Via C. Partengo 22
40054 Budrio (BO) - Italy
Tel. +39 051 801375
e-mail: mail@architettobisognin.it

LINK
Permacultura
Ecovillaggi
Casa di paglia La boa
Considerazioni di uno scienziato del CERN
Associazione basilico
Proprietą collettive
Transition Town
Cedam
Civilą palustre
A.I.A.B.
Chimica verde
Peacelink
Carta
Toscana Europa
Greenplanet
Scuola ER
Comune di Castelguelfo
Il barbarossa
Archivio di Stato di Bologna
Janus
Orti di pace

  Torna su
 
Architetto Maria Luisa Bisognin
Via C. Partengo, 22 - 40054 Budrio (Bologna) - tel. +39 051 801375 – E-mail: mail@architettobisognin.it
Iscritta all'Ordine degli Architetti di Bologna al n° 2726 - P.I. 01958421206